UM_210915_blog

HalloApp: nasce l’app che è la prima vera rete di relazioni (vere)

HalloApp si presenta così: “Imagine your friends were your real friends. Welcome to HalloApp. The first real relationship network. Real people. Real life. In real private. With no ads”. Quindi, amici che sono i tuoi “veri amici”, persone reali, vita reale e privata, senza alcun annuncio pubblicitario. La nuova frontiera dei social network? Scopriamolo insieme.

 

Una nuova categoria di app

HalloApp è il  nuovo spazio digitale per le persone che conosci davvero nella realtà. Utilizzando il tuo numero di telefono, puoi connetterti con amici, familiari e colleghi con cui sei già in contatto grazie alla tua rubrica (quindi tutto tramite il numero di telefono). Una nuova rete di relazioni che si basa sui rapporti importanti o comunque stretti (non diamo, infatti, il numero di telefono a chiunque). Tutto senza marchi, pubblicità o influencer che intasano il feed, con un unico obiettivo: metterti e farti rimanere in contatto con amici e familiari.

A differenza dei social network legacy, HalloApp crede che la privacy sia un diritto umano fondamentale. Ecco perché questa nuova piattaforma non raccoglie, archivia o utilizza le informazioni personali né mostra mai annunci. Inoltre le chat sono crittografate end-to-end, e nessuno al di fuori delle chat può leggerle, nemmeno HalloApp.

 

Come funziona?

Questa nuova applicazione di messaggistica privata è pensata per chat singole o di gruppo con amici stretti e familiari, e mostra molte similitudini con Whatsapp (aggiunta dei contatti in rete grazie al numero di telefono, assenza di pubblicità, presenza di crittografia per rispettare la segretezza dei dati). L’idea, non a caso, è stata infatti sviluppata da Neeraj Arora e Michael Donohue, primi dipendenti di WhatsApp, che lasciarono Facebook per disaccordi sui piani di monetizzazione di WhatsApp con le pubblicità.

La nuova app è suddivisa in quattro sezioni principali:

– la home con i post dei propri amici

– le chat di gruppo

– le chat individuali

– le impostazioni

I gruppi di discussione e i messaggi privati one-to-one sono separati dal resto, e in ogni chat è possibile passare dalla chat testuale all’invio di contenuti multimediali. HalloApp utilizza solo l’invio di messaggi di testo: opzioni come la condivisione della posizione, le chiamate, le videochiamate o le note vocali vengono eliminate per la privacy.

L’estetica è decisamente minimal e l’applicazione non presenta algoritmi per guidare e ordinare i post nei feed, elemento che si differenzia dai social media tradizionali, che invece ci intasano di contenuti che spesso non ci interessano.

Riscoprire le vere relazioni

Qui si scorrono solo “momenti significativi” per noi, non quelli che l’algoritmo ci vuole mostrare. L’obiettivo? Non essere più trattati come un prodotto. Dunque un social network basato sulle vere relazioni offline che, grazie a interazioni online, vivono pienamente onlife. La cosa strana? Non è possibile conoscere persone nuove ed estendere la propria rete di contatti. Si rimane così in un luogo che dà spazio solo alle vere relazioni, in cui si possono condividere storie, foto, video con amici e persone care senza i pericoli, i contrasti e le insidie presenti sui normali social network. Un nuovo progetto che riscopre la dimensione più intima e amicale delle relazioni sociali, che sa di casa, di comunità, di famiglia. Durerà? Forse è ancora presto per dirlo, di certo il progetto è qualcosa di molto diverso dai social network a cui siamo abituati.

Add a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *