La conversione tramite social, il vero obiettivo delle aziende

Tutti parlano di social e digital marketing, ma poi i soldi investiti si traducono davvero in un guadagno?

Negli ultimi tempi la frase se non investi nel digitale rimarrai indietro è diventata praticamente un ritornello di cui in realtà pochi capiscono davvero le implicazioni. Molti imprenditori infatti vengono da me dicendo che, nonostante le somme a volte ingenti investite sui social e nel digital marketing, il ritorno è stato modesto o nullo senza capire il perché. In breve il loro investimento non ha portato ad alcuna conversione.

Nel mio nuovo libro “La conversione, questa sconosciuta” affronto proprio quest’argomento, grazie anche ad esempi concreti presi direttamente dalle mie esperienze. Con i miei 29 anni di lavoro in banca posso affermare di conoscere i vecchi sistemi di vendita quali le liste nomi, il fissare direttamente appuntamenti con i clienti e tutti i più comuni espedienti del venditore vecchio stampo. E proprio per questo posso anche dire che, al giorno d’oggi, questi sistemi non sono più sufficienti.

Il mondo è cambiato in maniera radicale a causa della rivoluzione digitale che è stata ed è tutt’ora alla base della nostra vita quotidiana. È del tutto normale, quindi, che anche il modo di vendere passi attraverso questi nuovi canali: i social network e il web. Le possibilità di concludere affari tramite gli strumenti del digital marketing sembrano illimitate, grazie a cose come le pagine aziendali su Facebook, Linkedin, post sponsorizzati, ricerche per target e zona, la possibilità  di contattare i possibili nuovi clienti in maniera quasi istantanea ecc.

Il punto che però rimane poco chiaro alla maggior parte di quelli che si gettano entusiasticamente su queste nuove tecnologie è che non sono bacchette magiche elettroniche. Non basta certo aprire una pagina su Facebook per trovare come d’incanto centinaia di clienti, né creare un profilo Linkedin per sperare di trovarsi subissati di contatti. Si tratta senza dubbio di strumenti efficaci che possono incrementare notevolmente il proprio volume d’affari, ma non sono certo soluzioni automatiche che possano permettere a chi le usa di spegnere il proprio cervello.

Per avere un’effettiva conversione dal digitale al terrestre  è necessario combinare entrambi gli aspetti migliori del vecchio e del nuovo metodo di vendita. Ad esempio, se i canali digital possono permettere di contattare centinaia di persone velocemente, concentrarsi su alcune e instaurare un dialogo tramite un appuntamento ha il doppio, se non di più, di possibilità di concludere una vendita che non i due metodi separatamente.

Per saperne di più e scoprire tutti i trucchi per aumentare la conversione fra investimenti digital e guadagni reali non vi resta che leggere il mio libro, in cui insieme a diversi esperti del settore fornisco un vero e proprio manuale per aiutare chiunque a realizzare se stesso nel nuovo mondo delle vendite digitali.

Commenti